Dynamics 365 Email Marketing invio Newsletter in Cina
luglio 7, 2017
Chatbot per Retail e Fashion: quando questo stumento può essere utile per il tuo Business
luglio 11, 2017

Come Creare un Business Process in Dynamics 365 CRM | Il mondo dei Flussi Aziendali

Come Creare un Business Process in Dynamics 365

 

Workflow/Flussi aziendali, cosa sono e soprattutto a cosa servono?

Cari lettori benvenuti in questo nuovo articolo che tratterà, come da titolo, di Workflow.

Oggi parleremo di come i processi Aziendali siano utilizzati per definire un insieme di passaggi necessari affinché gli utenti ottengano il risultato desiderato.

Mi spiego meglio: immaginate una comune barra superiore di un piattaforma, (per chi è nostro cliente può fare riferimento a quella di PowerAddon (Tool di Marketing Automation per il Microsoft Dynamics 365) Ogni fase include una serie di passaggi, ognuno dei quali rappresenta un campo in cui è possibile immettere i dati, che a loro volta corrispondono ad uno specifico task per singolo utente e ad un altrettanto altro campo da compilare.

Cerchiamo di essere ancora più chiari:

quante volte avete commissionato un compito, una mansione o un task ad un vostro collaboratore, e magari alla fine del lavoro, in fase di revisione, avete trovato molti errori, task svolti male, processi saltati o altro? Sarebbe quindi davvero un’ottima soluzione poter avere una una process-bar nella vostra piattaforma multimediale, che comunemente utilizzate per lavorare, che vi offra la possibilità di operare per processi, avere a disposizone un numero definito di task da allocare e, per ognuno di essi, una specifica definizione della to-do list per l’utente.

Immaginiamo: avere un workflow è come passare dalla A alla Z, soffermandosi su ciascuna lettera dell’alfabeto, e per ogni passaggio avere un compito ben preciso da svolgere, il tutto definito in modo sistematico.

Questi flussi di lavoro aiutano l’utente a ridurre il rischio di incappare in errori e/o dimenticanze perchè si trova a dover svolgere un numero ben preciso di task con annesso set di istruzioni che lo guideranno passo per passo.

 

Questo modus operandi ha applicazione in ogni ambito e può essere applicato da chiunque, sia esso un Commerciale o un addetto Marketing.

 

Definito cos’è un workflof passiamo invece al concetto di Business Process Management (BPM).

Per BPM s’intende l’insieme delle attività necessarie a definire, ottimizzare, monitorare ed integrare i processi aziendali al fine di efficientare l’operatività day by day dell’azienda.

 

Ma quali sono i vantaggi di operare per processi?

Secondo la Workflow Management Coalition, associazione non-profit che da anni studia il modello di workflow management, i principali vantaggi possono essere riassunti in:

  • Incremento dell’efficienza: vengono effettuati solo i task effettivamente necessari alla buona riuscita del progetto;
  • Migliore controllo delle attività: individuando una serie di attività standard si riduce al minimo la probabilità di commettere errori;
  • Flessibilità: avendo a disposizione uno strumento di gestione del Workflow è possibile ridistribuire in modo efficace ed efficiente i task tra le varie risorse, riducendo così le inefficienze.

Ma vediamo ora come si costruisce un busieness process bar con Dynamics 365:

Grazie a Dynamics 365 Il lavoro dell’utente tramite i flussi aziendali può essere personalizzato in modo che le persone con diversi ruoli possano avere un’esperienza che meglio si adatta al lavoro che svolgono.

Utilizzare i flussi di processo aziendali per definire un insieme di passaggi da seguire è utile per conseguire il risultato desiderato, questi passaggi forniscono un indicatore visivo che indica alle persone dove si trovano all’interno del processo aziendale riducendo la necessità di formazione degli utenti, perché gli stessi non dovranno concentrarsi su quale entità lavorare.

I workflow sono del tutto customizzabili, gli utenti che li utilizzano possono aggiungere valori e campi che non sono presenti così da rendere ancora più veloce i flussi di lavoro, una volta aggiunti possono essere salvati all’interno del workflow, così da poter essere mostrati in futuro.

 

Sperando che questa lettura vi sia stata utile al fine di comprendere l’argomento,

Non ci resta che augurare a tutti un buon Workflow,

e darvi appuntamento al prossimo articolo.